Avvertenza: questo sito utilizza cookie, anche di terze parti. Per ulteriori informazioni o per negare il consenso all'installazione di tutti o di alcuni cookie si veda l'informativa sui cookie.

24
Ven, Mag
Advertisement

Metano e Gnl, incentivi per l'acquisto di Tir

Flash News
Tipografia

Pubblicati sulla Gazzetta Ufficiale del 4 novembre due decreti del Ministero Infrastrutture e Trasporti per favorire la diffusione di metano e Gnl (gas naturale liquefatto) nel trasporto.

Si tratta del decreto 29 settembre 2015 Modalità di ripartizione e di erogazione delle risorse finanziarie destinate agli investimenti nel settore dell’autotrasporto e decreto 21 ottobre 2015 Disposizioni di attuazione del decreto 29 settembre 2015, recante modalità di ripartizione e di erogazione delle risorse finanziarie destinate agli investimenti nel settore dell’autotrasporto. Stanziati 6,5 milioni per incentivare l’acquisto, anche mediante locazione finanziaria, di Tir a metano e Gnl, ovvero autoveicoli nuovi adibiti al trasporto di merci di massa complessiva a pieno carico da 3,5 a 7 t (tonnellate), o pari o superiori a 16 t, a trazione alternativa a metano CNG e gas naturale liquefatto LNG. Il contributo è di 4.000 euro per ogni veicolo di massa complessiva a pieno carico da 3,5 a 7 tonnellate, mentre per quelli pari o superiori a 16 tonnellate sarà di 9.000 euro per i veicoli a CNG e di 13.000 euro per quelli a Gnl. Aumento del 10% per le piccole-medie imprese. Interventi finanziabili solo se avviati in data posteriore alla pubblicazione del decreto nella Gazzetta Ufficiale ed ultimati entro il 31 marzo 2016. Il trasporto a metano in Italia va diffondendosi e per il Gnl si stanno muovendo i primi passi. Sono attive solo due stazioni di rifornimento – a Piacenza e a Novi Ligure – ma sono in programma altre aperture in Emilia Romagna.

BLOG COMMENTS POWERED BY DISQUS