Avvertenza: questo sito utilizza cookie, anche di terze parti. Per ulteriori informazioni o per negare il consenso all'installazione di tutti o di alcuni cookie si veda l'informativa sui cookie.

23
Lun, Lug
Advertisement

Grazie al gas, Italia prima in Europa 
Nuove immatricolazioni auto, l’andamento 2017 è stato disegnato da Anfia (Associazione nazionale filiera industria automobilistica): crescita per il quarto anno consecutivo da gennaio a dicembre, con 1.970.962 auto nuove vendute (incremento tendenziale 8%) anche se dicembre segue un calo del 3%.

Carburante per auto (83%) delle risposte ed energia per alimentare la casa (63%): sono i due principali usi che i consumatori conoscono del GPL. È quanto si legge in una nota dell’Unione Nazionale Consumatori (www.consumatori.it) che ha lanciato una survey sul tema. 

Le auto a basso impatto crescono ma sono ancora poche
In Italia circolano 3.249.122 auto a propulsioni o carburanti alternativi. 2.211.368 (5,84%) sono a doppia alimentazione benzina-GPL, 911.246 (2,41) a benzina-metano, 117.433 (0,31%) ibride benzina, 5.743 (0,02%) elettriche e 3.332 (0,01%) ibride gasolio. 

Fca, Iveco e Snam hanno firmato il 5 ottobre – alla presenza dei Ministri dello Sviluppo Economico e delle Infrastrutture e Trasporti Carlo Calenda e Graziano Delrio – un Memorandum of Understanding finalizzato a favorire lo sviluppo del gas naturale come carburante per autotrazione, alternativa immediatamente disponibile e più sostenibile rispetto ai carburanti tradizionali, in grado di generare importanti benefici ambientali ed economici per i consumatori, le imprese e la pubblica amministrazione.

Secondo dati di Acea, associazione dei costruttori europei di automobili, nei 25 Paesi dell’Unione Europea e dell’EFTA (European Free Trade Association - Associazione Europea di Libero Scambio) presi in esame, le alimentazioni alternative (AVF, Alternative fuels vehicles) nel 2015 registrano oltre 640mila nuove immatricolazioni, più 22% rispetto al 2014.

GPL, ovvero Gas di Petrolio Liquefatti, una miscela di propano e butano presente nei giacimenti insieme al metano oppure ottenuta come prodotto di scarto della raffinazione del petrolio. Un combustibile dalle grandi potenzialità che trova un buon impiego anche in autotrazione. I margini di sviluppo sono molto ampi: la quota mondiale utilizzata per i trasporti è in crescita ed è pari al 9,6% del totale, il rimanente riguarda gli usi domestici e industriali.

Altri articoli...