Avvertenza: questo sito utilizza cookie, anche di terze parti. Per ulteriori informazioni o per negare il consenso all'installazione di tutti o di alcuni cookie si veda l'informativa sui cookie.

26
Sab, Set
Advertisement

Ripartenza: i problemi da risolvere sono tanti e si aggiungono a quelli precedenti l’emergenza Covid-19.

Pubblichiamo il numero 141 di Ecomobile proprio mentre ci troviamo nel pieno dell’emergenza coronavirus, situazione che mai avremmo immaginato fino a poche settimane fa e che avrà ripercussioni su ogni settore, automobile e ambiente compresi.

La nuova Fiat Panda ibrida e la Fiat 500 con la stessa alimentazione sono state presentate alla stampa internazionale presso FICO Eataly World a Bologna, il parco tematico dedicato alla biodiversità agroalimentare italiana.

La Commissione UE ha presentato il Green deal europeo, tabella di marcia con azioni per stimolare l’uso efficiente delle risorse, grazie al passaggio a un’economia circolare e pulita, arrestare i cambiamenti climatici, mettere fine alla perdita di biodiversità e ridurre l’inquinamento.

È così che ci auguriamo si sciolgano certe proposte che abbiamo ascoltato stupiti, augurandoci che le conseguenze di questo surriscaldamento possano alimentare un po’ di sano ambientalismo e di certo non le scelte per un Green New Deal che medita il Governo.

L’anno si apre con un provvedimento parziale e poco incisivo. Considerazione, questa, difficilmente attaccabile. L’auto ecologica, intesa come concetto, si è vista recapitare un provvedimento di incentivazione che per varie ragioni non può che essere irrilevante.

Altri articoli...