Avvertenza: questo sito utilizza cookie, anche di terze parti. Per ulteriori informazioni o per negare il consenso all'installazione di tutti o di alcuni cookie si veda l'informativa sui cookie.

22
Mar, Gen
Advertisement

Superficie ampliata e spazi ridistribuiti 

• Superficie espositiva ampliata e suddivisione razionalizzata 
• Nuovi padiglioni per rispondere alle esigenze degli espositori 
• Percorso ancora più fruibile attraverso le novità del post-vendita automotive 

Si è conclusa a Rimini a Ecomondo la due giorni verde degli Stati Generali della Green economy 2018. L’evento organizzato dal Consiglio Nazionale della Green Economy con il supporto della Fondazione per lo Sviluppo Sostenibile, in collaborazione con il Mistero dell’Ambiente ed il patrocinio del Ministero dello Sviluppo Economico e la Commissione europea, ha rappresentato l’occasione per il mondo istituzionale, imprenditoriale e civile per confrontarsi sul tema della green economy divenuta ormai un percorso attuale e urgente per rilanciare l’economia in Italia.

Distribuzione carburanti a Oil&nonoil

Gli imprenditori indipendenti e il loro futuro, queste poche parole individuano il filo conduttore della tre giorni di Oil&nonoil-Stoccaggio e Trasporto carburanti, dal 9 all’11 ottobre a Veronafiere.

Economia circolare ed energie rinnovabili sono al centro di Ecomondo e Key Energy, manifestazioni fieristiche che Italian Exhibition Group organizza alla Fiera di Rimini dal 6 al 9 novembre. 

Si e’ svolto a Oil & Non Oil - la fiera della distribuzione carburanti in programma a Verona dal 9 all'11 ottobre - il convegno Biometano, aspetti fiscali e procedurali per l’utilizzo nei trasporti promosso da due associazioni di categoria, Assogasmetano e Consorzio Italiano Biogas insieme allo Studio Legale e Tributario Sorrentino-Pasca-Toma.
Un tema quanto mai attuale, in vista dell’avvio di un nuovo mercato che avra’ come protagonista un carburante al 100% italiano e rinnovabile.

Oil&nonoil-Stoccaggio & Trasporto Carburanti, in programma a Veronafiere dal 9 all’11 ottobre, dedica particolare attenzione ai carburanti alternativi e ritiene fondamentale e insostituibile il contributo che possono fornire al contenimento degli agenti inquinanti che derivano dall’uso di benzina e diesel.

Altri articoli...