Avvertenza: questo sito utilizza cookie, anche di terze parti. Per ulteriori informazioni o per negare il consenso all'installazione di tutti o di alcuni cookie si veda l'informativa sui cookie.

24
Lun, Set
Advertisement

Elezioni, convergenze sulla importanza ambientale dei gas per autotrazione

Le elezioni prossime vedono tutte le compagini alle prese con il difficile compito di disegnare l’Italia che vorrebbero.
Dopo l’intervista di Ecomobile all’On. Gianluca Benamati, responsabile energia del PD (nello scorso numero di Ecomobile), parliamo con Gianni Tonelli, segretario del Sindacato nazionale autonomo di Polizia e capolista alla Camera dei Deputati nel collegio plurinominale di Bologna e provincia per la Lega.

Fra transizione e futuro. Il recepimento della Dafi, direttiva europea dedicata alle reti dei carburanti alternativi, e la Strategia energetica nazionale prevedono al 2030 nuovi distributori di gas: per il metano 2.400 e per il GNL 800.

Emissioni diesel da 5 a 10 volte superiori a quelle dichiarate
Nel mondo ogni anno milioni di persone muoiono a causa dell’inquinamento atmosferico: 9 su 10 vivono in luoghi con livelli di inquinamento più alti di quelli raccomandati dall’Organizzazione Mondiale della Sanità (Oms).

Per il rilancio delle trasformazioni
Il Consorzio Ecogas, che associa oltre 1.000 operatori del settore GPL e metano autotrazione, tra i quali molte officine, è attivamente impegnato al fine di ottenere la semplificazione delle procedure amministrative relative a collaudi dei veicoli trasformati a gas.

Federmetano, federazione nazionale dei distributori e trasportatori di metano, nata nel 1948 ha eletto nel luglio scorso un nuovo presidente: Licia Balboni, in precedenza responsabile delle politiche regionali per la stessa Associazione, per i prossimi quattro anni si trova a gestire un momento di grandi cambiamenti nel mondo dell’autotrazione.

Altri articoli...