Avvertenza: questo sito utilizza cookie, anche di terze parti. Per ulteriori informazioni o per negare il consenso all'installazione di tutti o di alcuni cookie si veda l'informativa sui cookie.

02
Mar, Giu
Advertisement

Anteprima mondiale al Salone di Bruxelles 2020: Renault Clio E-Tech e Captur E-Tech Plug-in

Auto Novità
Tipografia

Renault svela in anteprima mondiale al Salone dell’Automobile di Bruxelles 2020 le versioni ibrida e ibrida plug-in dei suoi due best-seller: Nuova Clio E-Tech e Nuovo Captur E-Tech Plug-in.

L'offerta sarà presto estesa al segmento superiore con Mégane E-Tech Plug-in. Ciò consentirà agli automobilisti di adattarsi a tutti i tipi di utilizzo (su autostrade, in città, ecc.) a seconda della tecnologia desiderata, riducendo le emissioni di CO2contenendo i consumi di carburante, anche sulle lunghe distanze.

Competenza nei veicoli elettrici

La competenza acquisita nei veicoli elettrici da oltre un decennio consente oggi al Gruppo Renault di proporre motorizzazioni ibride dinamiche ed efficienti in linea con la visione di una mobilità sostenibile per tutti. 

I gruppi motopropulsori E-Tech garantiscono, sottolinea un comunicato della casa, avviamento sempre al 100% elettrico e un ottimo rendimento energetico, soprattutto grazie all’innovativa trasmissione multimodale, all’efficace impianto di frenata rigenerativa e all’alta capacità di ricarica delle batterie, risultato congiunto dell’esperienza acquisita in Formula 1 e nei veicoli elettrici.

Nuova Clio E-Tech concretizza tutti questi vantaggi potendo circolare in città per l’80% del tempo in modalità full electric e risparmiando sui consumi fino al 40% rispetto ai motori termici in ciclo urbano. Nuovo Captur E-Tech Plug-in dispone di un’autonomia che gli consente di percorrere 50 chilometri in modalità full electric a una velocità fino a 135 km/h in ciclo misto (WLTP) e fino a 65 chilometri in ciclo urbano (WLTP City). Entrambi i modelli sono disponibili anche alimentati a GPL.


Tecnologia innovativa

Il gruppo motopropulsore tipico delle motorizzazioni ibride di Renault è modulare. Si declina in due varianti: E-Tech per il full hybrid (HEV o “ibrido”) ed E-Tech Plug-in per il plug-in hybrid (PHEV o “ibrido ricaricabile”). Può essere facilmente integrato in questi modelli grazie alla nuova piattaforma modulare CMF-B, che è stata progettata fin dagli inizi per consentire l’elettrificazione, e alla compattezza della tecnologia E-Tech che può essere alloggiata anche nel vano motore di una berlina versatile come Nuova Clio.

Mobilità sostenibile per tutti

Le nuove motorizzazioni ibride sono complementari a quelle sviluppate da Nissan e Mitsubishi in modo da poter proporre, nell’ambito dell’Alleanza, tutta una gamma di soluzioni tecnologiche adatte alle esigenze dei vari mercati e in linea con le strategie globali e locali delle singole marche.

La casa prevede (entro il 2022) di effettuare un’elettrificazione massiccia della sua gamma con 8 modelli al 100% elettrici e 12 modelli elettrificati (ibridi e ibridi plug-in).

BLOG COMMENTS POWERED BY DISQUS