Avvertenza: questo sito utilizza cookie, anche di terze parti. Per ulteriori informazioni o per negare il consenso all'installazione di tutti o di alcuni cookie si veda l'informativa sui cookie.

18
Mar, Dic
Advertisement

Le auto a basso impatto ambientale da San Marino a Monte-Carlo

Eventi
Tipografia

Ecorally San Marino - Sanremo - Monte-Carlo
Torna per l’undicesimo anno l’Ecorally, gara ufficiale FIA (Federazione Internazionale dell’Automobile) di regolarità green valevole per il Campionato Energie Alternative e per il corrispondente Campionato Regolarità Aci Sport Italiano.

La competizione riservata ai veicoli ecologici – ibridi elettrici, mono e bifuel a GPL, metano, biocarburanti e idrogeno – della quale siamo media partner fin dalle prime edizioni, avrà luogo anche nel 2016.

Nei primi dieci anni la carovana di mezzi ecologici, partendo da San Marino, dopo avere attraversato con tracciati sempre diversi alcune delle località più belle del centro Italia, raggiungeva Roma e Piazza San Pietro in Vaticano, dove partecipanti e veicoli ricevevano le benedizione all’Angelus del Pontefice.

Nel 2016 un nuovo affascinante percorso coinvolgerà luoghi prestigiosi, di grande interesse storico e paesaggistico.

Dopo la partenza dalla Repubblica del Titano, si toccheranno Bologna, Reggio Emilia, Fidenza (PR), Tabiano (PR), Salsomaggiore (PR), i castelli della provincia di Parma e Piacenza, Sanremo (IM), Menton (Francia), con arrivo a Monte-Carlo.

Oltre 700 chilometri percorsi a basso impatto ambientale da diversi fra i più accreditati piloti di regolarità europei, ma anche da chiunque voglia cimentarsi: amanti dell’ecoturismo e delle auto ecologiche, ambientalisti, operatori del settore automotive e giornalisti.

Come di consueto, all’11° Ecorally si affiancherà la gara dedicata agli operatori dell’informazione, che assegna, oltre al posizionamento nella classifica generale, il trofeo Ecorally Press, giunto all’ottava edizione e il memorial Nello Rosi, dedicato allo storico fondatore del Consorzio Ecogas, in collaborazione con Unione Gas Auto, Gas Auto Sud ed Ecomobile.

L’obiettivo della manifestazione è come sempre, promuovere i veicoli a energie alternative e a basso impatto ambientale, attraverso una guida sicura e responsabile: dal 2006, anno della prima edizione, moltissimi appassionati dell’auto hanno vissuto le performances, le tecnologie e l’attualità delle auto ecologiche.

I concorrenti devono osservare scrupolosamente il codice della strada e seguire il Road Book dell’Ecorally, con le precise istruzioni di come comportarsi lungo il percorso: tre giorni di prove di guida regolare impegnative e divertenti organizzate e controllate da cronometristi, commissari e giudici di gara lungo paesaggi e scenari affascinanti. Aggiornamenti su www.ecorally.eu e sui social media. L’hastag è #Ecorally

BLOG COMMENTS POWERED BY DISQUS