Avvertenza: questo sito utilizza cookie, anche di terze parti. Per ulteriori informazioni o per negare il consenso all'installazione di tutti o di alcuni cookie si veda l'informativa sui cookie.

20
Lun, Mag
Advertisement

Dal 9 novembre via con il certificato di conformità digitale

Flash News
Tipografia

È partita anche la dematerializzazione del certificato di conformità (Coc), che completa il percorso già realizzato da anni, della dichiarazione di immatricolazione: i documenti, uno tecnico e l’altro amministrativo, rilasciati dai costruttori e necessari per l’immatricolazione dei veicoli, ora viaggeranno solo tramite Web.

Il certificato di conformità, finora su carta, garantisce la conformità del veicolo al tipo omologato secondo le norme comunitarie. Viene emesso dal costruttore ed utilizzato al momento della prima immatricolazione. Come funziona il meccanismo? I costruttori trasmettono telematicamente all’Archivio nazionale dei veicoli, gestito dal Ministero Infrastrutture e Trasporti, i dati a garanzia della coerenza al tipo omologato, che verranno in parte riportati sulla carta di circolazione.

Il nuovo sistema secondo il Ministero dei Trasporti riduce i tempi per gli adempimenti tecnico-burocratici della messa su strada dei veicoli.

BLOG COMMENTS POWERED BY DISQUS