Avvertenza: questo sito utilizza cookie, anche di terze parti. Per ulteriori informazioni o per negare il consenso all'installazione di tutti o di alcuni cookie si veda l'informativa sui cookie.

19
Ven, Ott
Advertisement

Airbag centrale anche in Europa

Sicurezza
Tipografia

La multinazionale tedesca ZF ha sviluppato un nuovo airbag che protegge dagli impatti laterali.

ZF logoIl sistema, che a breve entrerà in produzione, consiste in un cuscino ad aria – integrato nella porzione superiore dello schienale – che si apre e si gonfia nel lato interno del sedile lato guida.

Progettato per proteggere testa, spalle e busto, consente di evitare sia eccessivi spostamenti del corpo in caso di impatto sul lato opposto, sia il contatto fra i passeggeri anteriori, che non si prenderanno più a... testate.

Il sacco, che può essere utilizzato a prescindere dalla presenza di una consolle centrale, è trattenuto da un cavo di ritenuta, per permettere il corretto posizionamento e mantenerlo durante il lavoro di protezione. 

Il fornitore di componentistica ha sviluppato questo airbag in vista dei nuovi protocolli che l’EuroNCAP – il programma europeo che valuta la sicurezza dei nuovi modelli attraverso i crash test – introdurrà negli anni 2020 e che renderanno ancora più severe le prove di impatto laterale. Sarà quindi indispensabile il cuscino ad aria centrale per ottenere le 5 stelle, massimo del punteggio. 

Abbiamo già inventato un airbag centrale posizionato nella consolle – ha dichiarato Dirk Schultz, responsabile della sezione airbag in ZF – ma non tutti i veicoli hanno una consolle. Il nuovo airbag copre un più ampio spettro di casi d’impatto. 

Il sistema sarà utile anche in caso di ribaltamento: mantenendo saldamente in posizione l’occupante, le lesioni saranno molto più limitate.

La soluzione si presta anche a soluzioni futuribili per ridisegnare l’interno dei veicoli, ad esempio per sfruttare sedili mobili e girevoli non compatibili con la presenza di una consolle, garantendo comunque elevati standard di sicurezza.

 

BABY INVENTORE SALVA BIMBI

Bishop Curry Junior, 10 anni, texano ha inventato OASIS per salvare i bambini dimenticati in auto.

Il congegno è dotato di un sensore che se aumenta la temperatura inizia a soffiare aria fresca e avverte con un segnale telefonico i genitori e la polizia.

BLOG COMMENTS POWERED BY DISQUS