Avvertenza: questo sito utilizza cookie, anche di terze parti. Per ulteriori informazioni o per negare il consenso all'installazione di tutti o di alcuni cookie si veda l'informativa sui cookie.

12
Lun, Nov
Advertisement

Leon ST TGI, divertimento ecologico

Metano
Tipografia

Seat Leon ST 1.4 TGI Style metano
Una familiare sportiva ed ecologica, divertente da guidare e con costi di gestione da utilitaria. Seat ha realizzato una vettura capace di accontentare sia gli amanti della bella guida, sia gli estimatori del risparmio e dell’ambiente: Seat Leon ST (Sport Tourer) TGI, la versione a metano che abbiamo provato sulle strade della Valpolicella.

Presentata a Francoforte 2014, la familiare spagnola ha stile dinamico caratterizzato da linee decise e forti nervature. Sottolineano l’impronta sportiva ed elegante fari a Led anteriori con “palpebra” tagliata, il tetto spiovente e il lunotto inclinato con spoiler aerodinamico. Con ingombri (lunga 453 cm, larga 182 e alta 145) poco superiori a quelli di una compatta è adatta pure all’uso cittadino.

All’interno assemblaggi precisi, finiture e materiali di buon livello per la categoria. Il design della plancia è razionale, la consolle centrale rivolta verso il guidatore agevola la lettura dello schermo touchscreen del sistema infotainment con navigatore e azionamento del climatizzatore. Comodi i tasti al volante e l’inserimento di una leva sotto il devioluci per azionare il cruise control adattivo con Front Assist, capace di accelerare e frenare in autonomia in base alla distanza dalla vettura che precede. Assente il commutatore per scegliere l’alimentazione. Il passaggio da benzina a metano avviene in automatico: il gas è privilegiato e la benzina serve solo per l’accensione e come “riserva”, per altro abbondante: con 50 litri si percorrono 900 km che si aggiungono ai 400 km consentiti dalla bombola da 15 kg di metano. Due indicatori del livello del carburante all’interno di tachimetro e contagiri e un’icona verde a segnalare l’uso del gas. Il display del computer è ricco di Informazioni, come consumo medio e istantaneo e autonomia residua per metano e benzina.

Lo spazio è abbondante. Notevole, malgrado il serbatoio metano, il volume del bagagliaio: 480 litri e 1.300 reclinando gli schienali asimmetrici posteriori. Da apprezzare la forma regolare, la botola per oggetti lunghi, ganci, anelli, scomparti laterali e sotto il piano di carico il kit di riparazione rapida dello pneumatico e altri attrezzi utili.

mpie le possibilità di regolazione del sedile di guida e del volante e comode le poltrone con schienale avvolgente. Visibilità buona, meno quella posteriore a causa di lunotto e specchietti piccoli che rendono utili i sensori di parcheggio o la retrocamera. La Leon ST è agile e divertente grazie a un assetto che, senza penalizzare il comfort, offre un’ottima tenuta di strada, inserimenti in curva precisi e scarso rollio. Lo sterzo è preciso, i freni potenti e ben modulati, il cambio eccelso. È la robotizzata a doppia frizione DSG a 7 velocità con passaggi di marcia inavvertibili e puntuali. Chi ama la guida brillante può selezionare la modalità Sport (le altre sono Eco e Normal) e optare per la selezione sequenziale che garantisce innesti rapidi e precisi.

A contribuire al piacere di guida è il motore TGI, il 4 cilindri turbo a iniezione diretta, 1,4 litri, 110 CV e 200 Nm di coppia massima, ottimizzato per il gas naturale, con un’ottima elasticità di marcia, una pronta erogazione della potenza e prestazioni di buon livello. Si apprezzano pure silenziosità e consumi contenuti, merito pure dello Start&Stop che contiene la “sete” di metano a 4,5 kg/100 km in città. Sulle statali Seat dichiara 2,9 kg/100 km, mentre nel ciclo misto si arriva a 3,5 kg/100 km equivalenti a 96 g/km di CO2. Con una guida accorta record di 3,3 kg/100 km su percorso lineare e 4,0 kg/100 km nel combinato. Si tratta di un esborso per il rifornimento di 0,04 euro/km (1), meno di molte city car a benzina, contro i 0,097 euro/km richiesti dalla 1.2 TSI 110 CV a benzina. Taglio del 60% che consente di recuperare il divario di 2.300 euro tra i modelli equivalenti con le due alimentazioni in circa 40.000 km. Il raffronto con la variante diesel, la 1.6 TDI da 115 CV (0,07 euro/km), è a vantaggio della TGI poiché il surplus di 500 euro del listino di recupera in poco più di 15.000 km.

Scheda Tecnica Seat Leon ST TGI metanoLa Seat Leon ST 1.4 TGI è proposta nella versione Style a 24.100 euro, 25.600 con il cambio DSG, con una dotazione piuttosto ricca, in particolare in tema di sicurezza dove ci sono 7 airbag, controllo della pressione pneumatici, differenziale elettronico e i dispositivi addetti alla stabilità (ESP) e alla trazione (ASR). Per i possessori di partita IVA ci sono pure le versioni Business con prezzi a partire da 25.350 euro.

(1) I costi chilometrici sono calcolati con i prezzi metano 1 euro/kg, benzina 1,56 euro/l e gasolio 1,41 euro/l. I consumi sono quelli reali per 100 km: 4,0 kg per il metano, 6,2 per la benzina e 5,0 per il diesel.

BLOG COMMENTS POWERED BY DISQUS