Avvertenza: questo sito utilizza cookie, anche di terze parti. Per ulteriori informazioni o per negare il consenso all'installazione di tutti o di alcuni cookie si veda l'informativa sui cookie.

30
Ven, Ott
Advertisement

For Forest: il calcio, l’arte e il clima

Sport
Tipografia

Aperta al pubblico dall’8 settembre al 27 ottobre l’installazione temporanea dell’artista svizzero Klaus Littmann nello stadio Wörthersee di Klagenfurt, in Austria.

Un’opera d’arte in uno stadio: in For Forest. L’infinito fascino della natura, questo è il nome del progetto, l’artista trasforma il campo da calcio in una foresta. Circa trecento alberi alcuni dei quali pesanti fino a sei tonnellate l’uno  vanno ad occupare il terreno di gioco, per creare l’apparenza di una foresta autoctona dell’Europa centrale.
Ma qual è il collegamento?
L’opera, ispirata ad un’opera grafica del 1970 di Max Peintner vuole rappresentare l’incubo dell’umanità. Al centro di tutto c’è la percezione: ciò
che attualmente è normale, a breve potrebbe non esserlo più;
l’installazione vuole esortare gli spettatori ad una riflessione su un’opera così provocatoria. Un bosco recintato come degli animali in uno zoo: forse, in un futuro lontano, anche questo tipo di esperienza potrebbe essere osservabile solo in uno spazio chiuso e dedicato. Lo stadio è aperto tutti i giorni dalle 10 alle 22, l’ingresso è gratuito.
Dopo il 27 ottobre il bosco verrà trapiantato in un parco pubblico a Klagenfurt divenendo così un’installazione permanente.

BLOG COMMENTS POWERED BY DISQUS