Avvertenza: questo sito utilizza cookie, anche di terze parti. Per ulteriori informazioni o per negare il consenso all'installazione di tutti o di alcuni cookie si veda l'informativa sui cookie.

26
Lun, Set
Advertisement

Snam e Golar Lng per la rigassificazione

Flash News
Tipografia

Snam e Golar LNG Limited hanno firmato un contratto per l’acquisizione, da parte del gruppo Snam, del 100% del capitale sociale di Golar LNG NB 13 Corporation, che possiede come unico asset la nave di stoccaggio e rigassificazione (Fsru) Golar Tundra, per un corrispettivo di 350 milioni di dollari (circa 330 milioni di euro). 

La Tundra può operare sia come nave metaniera per il trasporto del gas naturale liquefatto (LNG) sia come Fsru. Costruita nel 2015, ha una capacità di stoccaggio di circa 170.000 metri cubi di LNG e una capacità di rigassificazione continua di 5 miliardi di metri cubi l’anno. La Fsru, al fine di garantire la massimizzazione dell’utilizzo della capacità di rigassificazione, sarà ubicata in una località del centro-nord Italia vicina ai punti di maggiore consumo di gas. Si prevede che possa iniziare la propria attività in primavera 2023. 
La notizia è arrivata poche settimane dopo quella della firma di un altro contratto in base al quale Golar LNG Limited cederà a Snam la nave metaniera Golar Arctic, previa conversione in Fsru, da installare nell’area portuale di Portovesme, in Sardegna
Il contratto ha un valore di 269 milioni per l’acquisto della nave e l’investimento necessario per la conversione in una Fsru con capacità di stoccaggio di 140.000 metri cubi. L’avvio delle attività di conversione e degli adempimenti conseguenti sono subordinati al rilascio da parte di Snam di una Notice-to-Proceed (NTP), a valle della quale la consegna della Fsru potrà avvenire entro circa due anni.

BLOG COMMENTS POWERED BY DISQUS