Avvertenza: questo sito utilizza cookie, anche di terze parti. Per ulteriori informazioni o per negare il consenso all'installazione di tutti o di alcuni cookie si veda l'informativa sui cookie.

20
Lun, Mag
Advertisement

ANFIA: Rapporto trimestrale sull’andamento del mercato europeo delle autovetture ad alimentazione alternativa

Mercato
Tipografia

L’indagine trimestrale ACEA sul mercato delle autovetture riguarda l’area UE (esclusa Malta), ampliata all’EFTA e al Regno Unito.

L’area analizzata va da gennaio a settembre 2021 e conta circa 9,1 milioni di nuove immatricolazioni. Rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso, le immatricolazioni di auto a benzina registrano una diminuzione del 12,7%. Il calo di vendite per il diesel continua (-26,5%) mentre le autovetture ad alimentazione alternativa crescono del 93,1%. Nei primi nove mesi del 2021 sono le PHEV a registrare la crescita più significativa (+121,2%), seguite dalle elettriche a batteria (+91,4%) e dalle ibride tradizionali (+90,7%). Le auto a gas naturale e le altre (incluse LPG ed Etanolo) costituiscono solo il 2,3% del mercato e registrano rispettivamente un calo del 14,1% e una crescita del 71,5% nello stesso periodo dell’anno precedente.

Nei primi nove mesi del 2021 sono stati immatricolati specialmente i modelli elettrificati, che registrano quote di mercato del 17,2% per i veicoli ricaricabili (di cui l’8,7% pure elettriche e 8,5% PHEV) e del 20,4% per le ibride tradizionali. Nel complesso sono state immatricolate 3.449.736 vetture ibride ed elettriche, che rappresentano il 37,6% del mercato.

Le auto a gas naturale, NGV, rappresentano lo 0,4%, le altre (incluse GPL ed Etanolo) si fermano all’1,9%. Diesel e benzina vanno in negativo, rispettivamente a -26,5% e -12,7% - a differenza dei nove mesi del 2020 - e scendono ad una quota di mercato del 18,5% e del 41,6%.

Tutti questi dati provengono dall’Associazione Nazionale Filiera Industria Automobilistica (ANFIA), che, da oltre 100 anni, ha l’obiettivo di rappresentare gli interessi delle Associate nei confronti delle istituzioni pubbliche e private, nazionali e internazionali e di provvedere allo studio e alla risoluzione delle problematiche tecniche, economiche, fiscali, legislative, statistiche e di qualità del comparto automotive. 

BLOG COMMENTS POWERED BY DISQUS