Avvertenza: questo sito utilizza cookie, anche di terze parti. Per ulteriori informazioni o per negare il consenso all'installazione di tutti o di alcuni cookie si veda l'informativa sui cookie.

14
Lun, Ott
Advertisement

Eco bonus per i veicoli commerciali

Attualità
Tipografia

Nelle 4 regioni del bacino padano

L’accordo sulla qualità dell’aria nel bacino padano firmato nel 2017 dà i suoi parziali frutti.

Limitazioni al traffico a parte, nelle quattro regioni protagoniste sono partiti o lo saranno presto contributi a fondo perduto destinati a micro, piccole e medie imprese volti alla sostituzione (con rottamazione) dei veicoli commerciali più inquinanti con mezzi dotati di alimentazione alternativa, finanziati in parte dalle amministrazioni regionali e in parte dal Ministero dell’Ambiente.

Peccato che solo il Piemonte riconosca anche la validità della trasformazione a gas e abbia inserito questo tipo di intervento tra quelli aventi diritto al contributo. Constatiamo la miopia delle amministrazioni di Emilia Romagna, Lombardia e Veneto che a parole si pronunciano favorevoli alle politiche ambientali.

 

EMILIA ROMAGNA

Dal 15 novembre è possibile presentare domanda di contributo online, a disposizione quasi 4 milioni di euro. I contributi vengono assegnati secondo l’ordine di arrivo delle richieste e sono validi per contratti sottoscritti dal 15 ottobre 2018. Ogni impresa può presentare due domande di contributo per sostituire due veicoli, che possono essere già rottamati dal 01/01/2018.

Info: http://ambiente.regione.emilia-romagna.it/entra-in-regione/bandi/bandi2019/ecobonus2019 ed e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

 

LOMBARDIA

È del 14 novembre il Bando Rinnova veicoli che assegna i contributi a tutte le domande idonee presentate dal 16 ottobre 2018, data di apertura dello sportello telematico http://webtelemaco.infocamere.it. Un contatore consentirà di chiudere il bando anche prima della scadenza naturale del 10 ottobre 2019 in caso di raggiungimento di richieste di contributo pari alla dotazione finanziaria (6,5 milioni) maggiorata del 10%.

 

PIEMONTE

Ammontano a 4 milioni di euro i contributi stanziati dalla Regione Piemonte. Lo prevede il bando pubblicato lo scorso 6 dicembre, a cui i soggetti interessati possono partecipare presentando domanda dal 17 dicembre 2018 fino al 16 dicembre 2019. L’istruttoria delle istanze di contributo è effettuata da un’apposita commissione individuata da Unioncamere Piemonte, soggetto gestore del bando.

Info: http://www.pie.camcom.it/Page/t04/view_html?idp=1487 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

 

VENETO

La delibera veneta è del 2 ottobre. Il bando si articola in due fasi: la prima prevedeva l’acquisto di mezzi entro il 31 dicembre 2018, termine per la presentazione delle domande l’11 novembre 2018, la seconda prevede l’acquisto di mezzi entro il 31 maggio 2019 e termine per la presentazione delle domande entro il 28 febbraio 2019.

Info: http://www.regione.veneto.it/web/ambiente-e-territorio/rottamazione-veicoli-commerciali-inquinanti-bando-2018 Direzione atmosfera, tel. 041.2792442, Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

 

Incentivi autotrasporto, domande entro il 15 aprile 2019

Sempre in tema di trasporti e rinnovo parco veicoli, ricordiamo che le imprese di autotrasporto hanno tempo fino al 15 aprile 2019 – termine per l’invio della domanda di contributo – per l’acquisto incentivato di nuovi mezzi. Domande solo per via telematica, accedendo al sito www.ilportaledellautomobilista.it e iscrivendosi nella categoria “Imprese”.

Su un totale di 33.600.000 €, 9,6 milioni sono destinati all’acquisizione, anche mediante locazione finanziaria, di autoveicoli nuovi di fabbrica, adibiti al trasporto di merci di massa complessiva a pieno carico pari o superiore 3,5 ton., a trazione alternativa: metano CNG, gas naturale liquefatto LNG, ibrida (diesel + elettrico: art. 2, comma 2, lettere a e b) elettrica – Full Electric, dispositivi idonei ad operare la riconversione di autoveicoli per trasporto merci a motorizzazione termica in veicoli a trazione elettrica.

Gli importi per veicolo: 

•4.000 €, massa* pari o superiore 3,5 ton. e fino a 7 ton., a trazione alternativa: a metano CNG, gas naturale liquefatto LNG, ibrida (diesel + elettrico); 
•10.000 €, massa* pari o superiore a 3,5 ton. e fino a 7 ton., a trazione elettrica;
•20.000 €, massa* superiore a 7 ton., a trazione elettrica; 
•8.000 €, massa* pari o superiore a 7 ton e fino a 16 ton, a trazione ibrida (diesel/elettrico) e a metano CNG con massa* pari o superiore a 7 ton; 
•20.000 €, massa pari o superiore a 16 ton. a trazione alternativa a gas naturale liquefatto LNG ovvero a motorizzazione ibrida (diesel/elettrico); 
•40% con massimale di 1.000 € per l’acquisizione di dispositivi idonei ad operare la riconversione da motorizzazione termica a trazione elettrica di autoveicoli per trasporto merci di massa complessiva pari a 3,5 ton.