Avvertenza: questo sito utilizza cookie, anche di terze parti. Per ulteriori informazioni o per negare il consenso all'installazione di tutti o di alcuni cookie si veda l'informativa sui cookie.

16
Mer, Giu
Advertisement

Consegnata la prima Ford Mustang Mach-E in Italia

Auto Novità
Tipografia

Nei giorni scorsi Gruppovis, storico FordPartner attivo da 60 anni nelle aree Alto Milanese e Sempione e nella provincia di Varese, ha consegnato la prima Mustang Mach-E “italiana”, il Suv elettrico con il cuore Mustang.


Più di 10.000 utenti hanno chiesto di restare costantemente informati sul veicolo in vista del lancio e tra di essi 300 hanno sottoscritto un contratto prima ancora che l’auto fosse disponibile presso i FordPartner. Cristian Cavicchiolo, il primo cliente italiano a poter guidare sulle strade della penisola Mustang Mach-E, ha ricevuto le chiavi dal Titolare di Gruppovis, Filippo Ruggerone, alla presenza di Alessandro Rocco, Area Manager Ford Italia.

Due versioni

Mustang Mach-E, è configurabile in due versioni. La prima è a trazione posteriore, con dotazione di serie che include un sistema di infotainment e connettività di ultima generazione e il Ford Co-Pilot con le principali tecnologie di assistenza alla guida. L’altra versione, a trazione integrale, aggiunge elementi distintivi quali i cerchi da 19”, le pinze freno rosse e gli inserti della plancia in carbon look.

Batterie e autonomia

Il pacco batterie agli ioni di litio offre due livelli di potenza abbinati sia alla trazione posteriore, sia a quella integrale: da 75,5 kWh e con extended range da 98,8 kWh che garantisce un’autonomia massima fino a 610 km secondo il protocollo WLTP.
Il primo Suv elettrico Ford dispone, tra le altre, della funzione One Pedal Drive che consente di restituire maggiore energia cinetica alla batteria, per garantire una migliore efficienze.

Mustang Mach-E è inoltre la prima auto acquistabile on line sulla piattaforma e-commerce Market Place dedicata, segnando un’evoluzione nell’esperienza di acquisto del consumatore.

BLOG COMMENTS POWERED BY DISQUS