Avvertenza: questo sito utilizza cookie, anche di terze parti. Per ulteriori informazioni o per negare il consenso all'installazione di tutti o di alcuni cookie si veda l'informativa sui cookie.

01
Mer, Apr
Advertisement

Green Endurance, assegnati i titoli 2019

Eventi
Tipografia

Si è chiuso a Este, in provincia di Padova, il Campionato Italiano Energy Saving Green Endurance, riservato agli autoveicoli ecologici alimentati con energie alternative e rinnovabili: elettrici, ibridi, a biometano, metano e GPL.

Tre le gare in calendario: il 1° AciComo Ecogreen, il 27 e 28 aprile a Como, l’ECOdolomitesGT, dal 6 all’8 settembre da Ortisei (Bz) a Primiero San Martino di Castrozza (Tn) e il 1° Sesa Green Endurance Este, il 12 e 13 ottobre tra Este e gli splendidi itinerari che attraversano i Colli Euganei fino a Piove di Sacco.
A guidare gli equipaggi – composti da pilota e navigatore – il Road Book, un libro di diagrammi usato tradizionalmente nei rally per indicare la strada da seguire.

 

OBIETTIVO, BILANCIARE PERFORMANCE E CONSUMI
Il Campionato Italiano Energy Saving - organizzato da ACI Sport, partner Sesa SpA e Bioman, charge partner e-Station per il parco ricarica – è una competizione di regolarità la cui finalità è quella di promuovere anche in ambito sportivo la mobilità sostenibile.
L’efficienza energetica, lo stile di guida, l’analisi del percorso e il rispetto dei tempi prestabiliti per percorrere i diversi settori ha sottolineato Raffaele Pelillo, Presi-dente Commissione Energie Alternative di ACI Sport e componente della Commissione FIA Energie Alternative – costituiscono i fattori determinanti per la classifica.
Ogni competizione, che si compone di un mix di prove speciali di regolarità a media e di consumo, è suddivisa in più manches, una delle quali in notturna. I concorrenti devono dimostrare la propria abilità bilanciando le performance con i minori consumi.
Il punteggio valido per stilare le classifiche è determinato dalla somma dei punti di ogni singola manche più quelli della classifica Energy Saving, che si basa sulle performance energetiche dei concorrenti e dei loro veicoli.

I VINCITORI
Il titolo di Campione Italiano Green Endurance Assoluto Piloti è andato a Nicola Ventura, Navigatori a Daniela Marchisio, Scuderie a Ecomotori Racing Team e Costruttori ad Abarth.
Ventura e Marchisio si sono aggiudicati anche il Trofeo Italiano Energy Saving Piloti e Navigatori.
Infine il Trofeo Green Endurance Piloti, Navigatori e Costruttori Per la categoria IIIA BEV - Battery Electric Vehicles rispet-tivamente: Vincenzo Di Bella, Claudio
Canale e Volkswagen. Per la categoria VIII ICE - Internal Combustion Engine Biometano, Metano, Gpl rispettivamente: Nicola Ventura, Daniela Marchisio e Abarth.

A TUTTA MOBILITÀ
La gara di Este, che ha chiuso il campionato, grazie ad alcune iniziative collaterali è diventata una festa della mobilità sostenibile a tutti gli effetti per avvicinare pubblico, giornalisti e istituzioni al mondo del basso impatto ambientale.
Primo appuntamento sabato 12 con l’Economy Run - Trofeo Bioman, prova di consumo riservata a giornalisti, associazioni e istituzioni. Gli equipaggi hanno percorso i 100 km dell’impegnativo
settore Colli Euganei a bordo di vetture alimentate con il biometano prodotto dalla Sesa, Società Estense Servizi Ambientali di Este. Domenica oltre 200 le presenze all’EcoRaduno di auto e veicoli ecologici promosso da Ecomotori.net e Snam.

I partecipanti si sono ritrovati all’Istituto Salesiano Manfredini, sede logistica dell’evento, per poi dirigersi in carovana verso la sede di Sesa, dove chi era dotato di auto alimentata a
metano ha potuto fare il pieno di biometano, biocarburante rinnovabile in tutto e per tutto identico al gas naturale risultato di processi di lavorazione di rifiuti (Forsu) e scarti di
lavorazione agricola.
Ad aggiudicarsi il podio sono stati Nicola Ventura e Daniela Marchisio su Abarth 500 a biometano, secondi Vincenzo Di Bella e Claudio Canale su Volkswagen e-Golf elettrica e terzi Cesare Martino e Francesca Olivoni su Seat Leon TGI a biometano. 1° Economy Run Trofeo Bioman assegnato invece a Roberta Pasero e Monica Dall’Olio su Audi A5 g-Tron a biometano.

BLOG COMMENTS POWERED BY DISQUS