Avvertenza: questo sito utilizza cookie, anche di terze parti. Per ulteriori informazioni o per negare il consenso all'installazione di tutti o di alcuni cookie si veda l'informativa sui cookie.

06
Ven, Dic
Advertisement

Liquigas e Contarina: avviato il progetto per la sostenibilità della flotta aziendale

Flash News
Tipografia

Liquigas S.p. A., società che distribuisce GPL e GNL per uso domestico, commerciale e industriale, e Contarina S.p.A., società pubblica trevigiana per la gestione dei rifiuti, hanno siglato un accordo di project financing per il progetto di economia circolare finalizzato all’utilizzo di GNL e GNC per l’alimentazione della flotta per la raccolta dei rifiuti urbani.



Si tratta della riconversione del 60% della flotta di automezzi, attualmente a gasolio, con la realizzazione e l’approvvigionamento di un impianto di stoccaggio ed erogazione di GNL e gas naturale, per rifornire sia mezzi pesanti che leggeri.

L’utilizzo del GNL (gas naturale liquefatto) e del GNC (gas naturale compresso) comporta una quota ridotta di CO2 (23,6% in meno rispetto al gasolio) e polveri sottili (90% di PM10 in meno rispetto al gasolio).

Questo progetto segna un ulteriore importante passo per lo sviluppo di una flotta a basso impatto ambientale: oltre 330 mezzi saranno convertiti a metano” spiega il Presidente di Contarina Spa, Franco Zanata.

Contarina ha scelto inoltre di adottare l’open data ambientale di Ancitel Energia e Ambiente (Smartness in Waste Management°TM), per monitorare bilancio ambientale, emissioni e indicatori di performance economici legati alle fasi di gestione dei rifiuti con approccio LCA (Life Cycle Assessment).

I combustibili gassosi rappresentano oggi la migliore risposta all’esigenza, sempre più sentita da cittadini e amministratori, di ridurre l’inquinamento dell’aria nei centri urbani e quindi diminuire i rischi per la salute. Insieme a Contarina proponiamo un modello virtuoso per migliorare l’impatto ambientali delle flotte urbane, favorendo soluzioni di economia circolare in grado di valorizzare i rifiuti urbani trasformandoli in fonti di energia pulita” sottolinea Andrea Arzà, Amministratore Delegato di Liquigas.

Con questa operazione diamo un segnale importante a tutte le aziende del settore del Waste Management che dovranno giocoforza convertire le proprie flotte aziendali alimentandole con combustibili meno inquinanti quali il Gnl” ha sottolineato Filippo Bernocchi, Presidente di Ancitel EA Spa. “Questo passaggio è oggi più che mai necessario per poter perseguire i criteri di sostenibilità e generare valore in termini ambientali, sociali e non ultimo economici, per poter fare tutti insieme un salto culturale che consenta di realizzare il modello di economia circolare, come unica opportunità di preservare il nostro pianeta”.

BLOG COMMENTS POWERED BY DISQUS