Avvertenza: questo sito utilizza cookie, anche di terze parti. Per ulteriori informazioni o per negare il consenso all'installazione di tutti o di alcuni cookie si veda l'informativa sui cookie.

14
Lun, Ott
Advertisement

Più Malus che Bonus

Editoriali
Tipografia

L’anno si apre con un provvedimento parziale e poco incisivo. Considerazione, questa, difficilmente attaccabile. L’auto ecologica, intesa come concetto, si è vista recapitare un provvedimento di incentivazione che per varie ragioni non può che essere irrilevante.

Scarsi stanziamenti, visione che non tiene conto del mix energetico, messaggio contradittorio.

Ad essere incentivate dalla misura bonus/malus saranno infatti poche decine di migliaia di auto elettriche e ibride, facendo passare il concetto che non sia poi così importante affidarsi ad un autoveicolo Euro 6 di ultima generazione, alla faccia dello svecchiamento del parco circolante e del relativo cancerogeno inquinamento. Eppure tutti sappiamo quanto sia obsoleto quello italiano!

E alla faccia anche delle alimentazioni a gas – in tutte le declinazioni, GPL e metano, ma anche GNL e biometano – che pure in questi anni hanno consentito alle case automobilistiche di calmierare la CO2 media delle loro produzioni e agli automobilisti di circolare sulle strade con la consapevolezza di inquinare assai meno di tanti altri. 

Compresi coloro che, a causa di una non ampia disponibilità economica, hanno fatto ricorso alla trasformazione a gas per dare una nuova vita, più ecologica, al proprio mezzo: pur se non toccati dalla misura, di certo il messaggio che passa non è psicologicamente a favore…

Chiediamo al Governo di ripensare al quadro complessivo della mobilità ecologica: l’elettrificazione verrà con buona probabilità realizzata, ma in tempi molto lunghi e non potrà da sola fare fronte alle necessità del parco circolante italiano e mondiale, soprattutto nel breve e medio periodo.

Rimane poi il nodo irrisolto di quanto inquini davvero l’auto elettrica, erroneamente pubblicizzata come ecologica, considerando il ciclo vita di una vettura, dal suo assemblaggio iniziale al suo smaltimento e lo spostamento delle emissioni dalla fase di uso a quella di produzione dell’energia.

BLOG COMMENTS POWERED BY DISQUS